Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookies.

Privacy Policy

Circ. n. 50 – Disposizioni relative agli alunni che hanno effettuato la scelta delle attività alternative all’insegnamento della Religione Cattolica

Agli alunni e famiglie interessati
Ai docenti di religione Corsi diurno
 e p.c. Ai Docenti
 Al personale ATA
Al DSGA                                                                                                                

                                                                                                                              

Gli alunni, che in fase di iscrizione hanno optato per le attività alternative all’insegnamento della Religione Cattolica, sono tenuti a compilare improrogabilmente entro le ore 12:00 di giovedì 30 settembre 2021, il modulo Google dedicato, cliccando sulla striga sottostante e loggandosi con la mail istituzionale del/della proprio/a figlio/a:

https://forms.gle/FDcvGfFPCjDd8vH86

Per gli alunni che non rispetteranno l’invio del modulo entro la data indicata sopra, sarà assegnata d’ufficio l’attività di studio e/o ricerca individuali.

La C.M. 17 del 18/02/10 scuole secondarie secondo grado riporta:

(…)

8. Insegnamento della religione cattolica

Al momento dell’iscrizione gli studenti esercitano la facoltà di avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica. L’esercizio di tale facoltà si attua mediante la compilazione di apposita richiesta, secondo il Modello B. La scelta ha valore per l’intero corso di studi e comunque in tutti i casi in cui sia prevista l’iscrizione d’ufficio, fatto salvo il diritto di modificare tale scelta per l’anno successivo entro il termine delle iscrizioni.

(…)

Pertanto, non potranno essere accolte richieste di esclusione dalla frequenza dell’ora di religione presentate successivamente al mese di gennaio 2021.

Gli studenti che optano per la non frequenza

  1. se l’ora di religione coincide con la prima o l’ultima ora di lezione, si presenteranno a scuola alla seconda ora di lezione o usciranno un’ora prima. In questo caso è prevista la copertura assicurativa in quanto trattasi di tragitto casa/scuola e viceversa;
  2. se, invece, l’ora di religione NON coincide con la prima o l’ultima ora di lezione, l’alunno deve uscire dalla scuola. In questo caso cessa il dovere di vigilanza da parte dell’Amministrazione e subentra la  responsabilità  dei  genitori  o  di che  esercita   la  patria

potestà. Inoltre, si sottolinea che la scelta è vincolante: quindi, l’alunno DEVE USCIRE anche in condizioni meteorologiche avverse e anche in caso di cambio orario.

 

Si puntualizza che la scelta è IRREVOCABILE indipendentemente dalla collocazione nell’orario definitivo dell’ora di religione, ha valore per l’intero anno scolastico 2021/2022 ed è vincolante.

Per l’autorizzazione formale si dovrà attendere l’elenco definitivo degli alunni (anche nel caso di alunno maggiorenne), elenco che verrà pubblicato sul sito d’Istituto. Fino alla pubblicazione di questa comunicazione gli alunni, compresi i maggiorenni, sono tenuti a rimanere in classe durante l’ora di insegnamento di Religione Cattolica.

Se sopravvenissero motivi legati all’attuale emergenza sanitaria e l’insegnamento della Religione Cattolica dovesse svolgersi in DAD, gli alunni che hanno optato per attività alternative sono autorizzati a disconnettersi durante l’ora suddetta

     Il Dirigente Scolastico                                                                         

      ing. Vito Ilacqua