Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookies.

Privacy Policy

Circ. n. 26 – Disposizioni generali corsi diurno a.s. 2021/2022

Agli Studenti e alle Famiglie

Ai Docenti

Al Personale ATA

e p.c.

Al DSGA

Visti:

-Delibere Consigli d’Istituto

-Regolamenti alunni e d’Istituto vigenti

-Normativa

– Protocollo AntiCovid d’Istituto

Ricordando chelospiritogeneraledellediposizioniè volto soprattutto al rispetto delle persone, dei luoghi, delle cose che è principio di educazione per diventare cittadini, al fine di garantire l’ordinato svolgimento dell’attività scolastica in presenza, si dispone quanto segue, che verrà illustrato in classe a cura del Docente coordinatore:

INGRESSO solo con identificazione

L’ingresso agli alunni è consentito solo alle seguenti condizioni:

Aalunni indirizzo Enogastronomico e IeFp: conformità divisa di frequenza e rispetto delle indicazioni prevista dal Regolamento d’Istituto

B- alunni Grafico e Servizi cultura e Spettacolo:

  • classi prime e seconde: conformità divisa di frequenza (polo e felpa) e rispetto delle indicazioni prevista dal Regolamento d’Istituto
  • classi terze, quarte e quinte: cartellino con foto di riconoscimento e rispetto delle indicazioni prevista dal Regolamento d’Istituto

Le lezioni mattutine hanno inizio alle ore 08:00 in via Matteotti e in via Forni.

E’ vietato accedere all’edificio scolastico prima delle 07:55.

Le lezioni pomeridiane, in base all’orario delle singole classi, hanno inizio alle ore 13:05 o alle ore 14.00 o alle ore 15:00 e si concludono alle ore 16:00 o alle ore 17:00 ad eccezione delle classi prime dell’indirizzo grafico che termineranno alle ore 18:00.

Si può accedere all’edificio scolastico 5 minuti prima delle lezioni pomeridiane.

I docenti attendono gli alunni in classe cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni o all’ingresso degli spogliatoi dei laboratori/palestre.

Gli alunni sono tenuti al rispetto dell’orario d’ingresso e dei varchi d’ingresso, come al rispetto delle vie di esodo al termine delle attività didattiche.

Per tutte le classi sono previste, durante la settimana, da 1 a 2 giorni di lezione in DAD.

INTERVALLO

Nell’arco dell’orario scolastico si svolgeranno due periodi di intervallo di 10 minuti durante le lezioni del mattino (09:55-10:05 e 12.55-13:05) sia in presenza sia in DAD e un intervallo sempre di 10 minuti durante le lezioni del pomeriggio (14:55-13:05).

L’intervallo si svolgerà in classe sotto la sorveglianza del docente della 2^ e 5^ ora di lezione in presenza. Durante l’intervallo delle lezioni in DAD gli alunni si possono disconnettere. La sorveglianza dell’intervallo durante le lezioni pomeridiane viene garantita dal docente della 7^ora.

RITARDI

L’alunno che entra in ritardo rispetto all’orario delle lezioni sarà autorizzato a entrare in Istituto solo  nell’ora successiva e sarà considerato assente nella/e ora/e precedente/i.

Di norma non sarà ammesso in classe l’alunno che si presenta dopo l’inizio della terza ora, salvo casi eccezionali documentati (visite mediche, motivi di trasporto pubblico, ect.).

Qualora il ritardo sia imputabile ai mezzi di trasporto pubblico, l’alunno potrà accedere direttamente in classe, se dotato di apposito tagliandino da ritirare presso la reception dell’Istituto, al fine di verificare l’entità del ritardo che deve essere annotato sul registro elettronico con la motivazione “ritardo mezzo” 

I ritardi, non dovuti ai mezzi pubblici, saranno oggetto di annotazione sul registro di classe da parte del docente della II ora  (del mattino o del  pomeriggio) e dovranno essere giustificati al docente della  prima ora del giorno successivo.

Il Collegio Docenti ha stabilito che non è consentito nella stessa giornata entrare in ritardo e uscire in anticipo; tale condizione deve essere verificata dai docenti in orario.

I ritardi reiterati in numero superiore a otto saranno segnalati dal Docente coordinatore di classe alle famiglie tramite telefonata.

In caso di mancata giustificazione del ritardo entro i tre giorni successivi il ritardo, o di ritardi reiterati, l’alunno, ammesso con riserva, su segnalazione del Docente coordinatore di classe, dovrà essere giustificato personalmente dalla famiglia presso l’ufficio del Collaboratore del DS.

USCITE ANTICIPATE

Le richieste giornaliere di uscita anticipata devono essere presentate al Docente della 1^ ora di lezione (del mattino o del pomeriggio) che riporterà l’orario d’uscita sul registro elettronico e firmerà per il Dirigente scolastico l’autorizzazione.

Gli alunni minorenni devono essere prelevati da un genitore o da un suo delegato maggiorenne, e se ciò non fosse possibile, l’uscita anticipata sarà sotto la responsabilità dei genitori, che ne hanno fatto richiesta scritta sul libretto (dicitura: “Autorizzo mio/a figlio/a ad uscire in autonomia”)

Se l’uscita anticipata è dovuta a un malore, anche in caso di alunno maggiorenne, si dovrà procedere alla compilazione del permesso di uscita . Il docente avviserà il collaboratore scolastico del piano per la dovuta comunicazione alla famiglia.

Uscite anticipate, come ingressi posticipati, per periodi più lunghi saranno concessi solo in casi eccezionali previa richiesta scritta, corredata da idonea documentazione da consegnare in Segreteria Didattica e su decisione discrezionale del Dirigente Scolastico.

Come da Regolamento, dopo i 12 ritardi (non dovuti ai mezzi di trasporto) e/o uscite anticipate si provvederà a sanzionare l’alunno con 1 giorno di sospensione.

Nel caso di modifiche dell’orario che comportino ingressi posticipati o uscite anticipate, per eventuale assenza di docenti e/o variazioni orario, gli studenti sono tenuti a trascrivere l’avviso sul diario scolastico, far sottoscrivere la comunicazione alla famiglia, fermo restando che tali variazioni saranno pubblicate sul Sito dell’Istituto e con ciò si intenderanno notificate alle famiglie.

ASSENZE e VALIDITA’ ANNO SCOLASTICO

Le assenze devono essere giustificate al rientro mediante il diario scolastico. In caso di mancata giustificazione entro i tre giorni successivi l’assenza, l’alunno, ammesso con riserva, dovrà essere giustificato, su segnalazione del Docente coordinatore di classe, personalmente da un genitore presso l’ufficio del Collaboratore del DS

  • Le assenze perduranti o frequenti vanno monitorate e segnalate dal Docente coordinatore di classe prima   alla famiglia e successivamente al Collaboratore del DS.
  • Si rammenta alle famiglie, come da norma di legge, che superato il 25% del monte ore annuale di assenza, sul totale delle ore previste da ogni ordinamento, l’alunno non sarà ammesso allo scrutinio finale, indipendentemente dal profitto.

ABBIGLIAMENTO

Tutti gli alunni dell’indirizzo alberghiero sono tenuti a indossare la divisa e tutti gli alunni delle classi prime dell’indirizzo tecnico grafico e dei Servizi Culturali e dello Spettacolo la polo e la felpa, come da Regolamento d’Istituto. Gli alunni delle altre classi sono tenuti a presentarsi a scuola con un abbigliamento/make up decoroso, consono e rispettoso dell’ambiente scolastico. Pertanto, sono da evitare vestiti succinti e scollati come pure make up vistosi. Coloro che contravvenissero a tale disposizione, verranno sanzionati come previsto dal “Quadro delle sanzioni disciplinari” d’Istituto.

ASSEMBLEA di CLASSE e di ISTITUTO

Le assemblee di classe e di Istituto dovranno essere richieste dai rappresentanti almeno 5 giorni prima della data prescelta, compilando l’apposito modulo disponibile in Segreteria Didattica. Si ricorda che le classi potranno usufruire di massimo 2 ore al mese. Le assemblee di classe del mese di ottobre sono concesse solo il giorno delle elezioni degli Organi Collegiali.

COMUNICAZIONI SCUOLA-FAMIGLIA

Le comunicazioni avvengono a mezzo registro elettronico o, in casi particolari, a mezzo lettera o telefonata. I colloqui individuali dei docenti con i genitori devono essere prenotati sempre sul registro on-line nello spazio dedicato.

COMPORTAMENTO AREE COMUNI

Durante le lezioni gli alunni non possono lasciare l’aula, se non eccezionalmente e previa autorizzazione del docente cui sono affidati; durante il cambio dell’insegnante, tra un’ora di lezione e l’altra, gli alunni potranno lasciare l’aula solo previa autorizzazione del docente subentrante; in entrambi i casi non più di uno alla volta.

Si rammenta che l’accesso degli alunni ai servizi igienici è consentito di norma solo dalla seconda alla penultima ora. L’uscita è consentita a un alunno per volta, per il tempo strettamente necessario. I trasferimenti all’interno dell’edificio, previsti dall’orario scolastico, dovranno avvenire in modo ordinato, silenzioso e rapido, al fine di consentire un regolare svolgimento delle lezioni, anche nel rispetto delle norme Anticovid vigenti (vedi circolare n. 13 del  10/09/2021)

Durante il proprio orario di lezione è vietato l’accesso al bar e non è consentito il consumo di cibi e bevande, che possono essere consumate durante gli intervalli, che verranno effettuati in classe, e durante la pausa pranzo negli spazi “dedicati” (seguirà relativa circolare).

L’alunno sorpreso fuori dalle aule senza autorizzazione o adeguata motivazione sarà soggetto a immediati provvedimenti disciplinari.

E’ vietato a tutti gli alunni  e a tutti gli adulti tenere accesi e utilizzare i telefoni cellulari durante le lezioni.

Si ricorda che, in base al Regolamento d’Istituto vigente, gli alunni/classi sono tenuti al rispetto dell’ambiente scolastico in generale e in particolare a strumentazioni, arredi, pareti (di spazi comuni, aule, servizi igienici). Come da normativa vigente e Codice civile, eventuali danni dovranno essere risarciti.

In caso di mancato rispetto di quanto sopra senza l’identificazione del diretto responsabile, sarà imputabile l’intera classe con le sanzioni previste per i diversi casi.

POSTEGGI

Gli alunni automuniti hanno a disposizione gli spazi riservati all’Istituto in via Matteotti (alle spalle  della palazzina della Guardia di Finanza: piano interrato).

Si ricorda di parcheggiare i motorini in area riservata nel posteggio piano terra di via Matteotti.

L’area posteggio in via Cantoni è riservata esclusivamente ai docenti.

OGGETTI di VALORE

Si ricorda che è importante una attenta e personale custodia delle proprie cose, sia durante le lezioni come all’intervallo e/o pausa pranzo. E’ consigliato a tutti gli studenti di non portare con sé oggetti  (tecnologici e non) di valore, al fine di evitare furti e/o danneggiamenti nelle aule, nei laboratori, in palestra.

Nel caso di necessità di utilizzo di strumenti tecnologici (pc, tablet, etc.) per attività didattiche, l’Istituto non risponde di eventuali furti e /o danneggiamenti.

PAUSA PRANZO

Gli alunni impegnati nelle attività didattiche pomeridiane potranno consumare alimenti portati da casa in uno spazio dell’Istituto oppure usufruire del servizio ristorante o del  servizio snack bar nel momento in cui saranno attivi.

Per i servizi sopra menzionati seguiranno relative circolari.

Non è consentito ordinare e farsi recapitare in Istituto o portare alimenti da asporto (pizze, Kebab o altro), che dovranno essere consumati all’esterno dell’istituto.

ALCOL e SOSTANZE PROIBITE

E’ severamente vietato introdurre e/o consumare bevande alcoliche all’interno dell’Istituto, come prevede la normativa vigente.

L’utilizzo e l’offerta di sostanze vietate saranno perseguiti a termine di legge.

FUMO

Secondo normativa vigente non è consentito a tutti (DOCENTI,ATA, ALUNNI E OSPITI) fumare negli spazi scolastici, nelle pertinenze e nei parcheggi.

I docenti in servizio dovranno vigilare e segnalare eventuali inadempienze secondo il Regolamento specifico.

CERTIFICAZIONE di PATOLOGIE con FARMACI SALVAVITA

I genitori degli alunni sono tenuti a informare la scuola su eventuali patologie dei figli, così da permettere ai docenti di classe e ai collaboratori scolastici gli opportuni interventi in caso di necessità.

Si chiede, pertanto, di far pervenire in segreteria, all’Ufficio Didattica, la seguente documentazione in busta chiusa:

   – certificazione medica attestante la patologia, farmaci salvavita ed eventuali manovre di primo soccorso

Si precisa che tale documentazione verrà custodita nel fascicolo personale dello studente.

RELAZIONE con i DOCENTI e il PERSONALE ATA

Gli alunni sono inviati a mantenere un comportamento corretto nei confronti degli adulti presenti in Istituto (docenti e personale ATA), nonché la dovuta disciplina all’interno della classe.

Per eventuali problemi che dovessero insorgere all’interno delle classi, gli alunni faranno riferimento primariamente al proprio docente coordinatore di classe.

La scuola è una comunità, all’interno della quale le relazioni interpersonali devono essere improntate sempre alla massima correttezza. Non si accetteranno fenomeni di prevaricazione alcuna, di bullismo/cyberbullismo o di intimidazione, contro i quali la comunità scolastica si difenderà con ogni modo lecito, come da “Quadro delle sanzioni disciplinari” d’Istituto.

SICUREZZA LUOGHI di LAVORO

In base normativa vigente si chiede agli alunni, alle famiglie, al personale della scuola, agli Ospiti, agli Esterni di prendere visione dell’area specifica sul sito Istituzionale e di attenersi alle indicazioni.

VIDEOSORVEGLIANZA

Si ricorda che nell’istituto ci sono zone video sorvegliate opportunamente segnalate.

Si raccomanda di visionare

– i Regolamenti dell’Istituto e in particolare quelli relativi a laboratori, palestre e fumo

– regolarmente il sito dell’Istituto in quanto tutte le comunicazioni verranno  rese pubbliche attraverso questo canale

Alunni, Docenti, personale ATA, Ospiti sono tenuti allo scrupoloso rispetto di quanto riportato e alla massima collaborazione.

Si ringrazia per la collaborazione e si augura buon anno scolastico.

 Il Dirigente Scolastico

Ing. Vito Ilacqua