Cittadinanza e legalità

 

 

 A.S. 2018-2019

 

 

MONDIALE della PACE

Il giorno 11 maggio 2019 a Bergamo il Serming di Torino organizzazza  per la 6 volta la  Giornata dei " Giovani della Pace" .

L'Istituto ha partecipato con una delegfazione di alunni, docenti, genitori e dirigente ascoltando le conferenze su temi significativi, dislocate in tutta la città, e partecipando alla manifestazione pomeridiana.

Per approfondimenti  https://www.sermig.org/sessioni/272-eventi/mondiale-dei-giovani

Sermig | Arsenale della Pace | sermig.org‎


 


Clima, “Fridays for future” la voce dei ragazzi. Sciopero globale 15 marzo 2019

 Ogni venerdì dallo scorso settembre, Greta Thunberg, quindicenne di Stoccolma, ha scioperato da scuola per piazzarsi davanti al Parlamento svedese e protestare contro la mancanza di azione rispetto al cambiamento climatico che minaccia il pianeta. Questo suo piccolo esempio di disobbedienza civile ha catturato l’attenzione di persone in tutto il mondo che si sono  ritrovati  nelle piazze  per far sentire la loro voce, seguendo l’esempio della giovane attivista svedese Greta Thunberg.  Prossimo obiettivo la marcia globale per il clima in programma il 15 marzo 2019.

 Il nostro Istituto aderisce alla Manifestazione a Milano con una delegazione di alunni dei diversi indirizzi, ma gli altri alunni e tutto il Personale, compresa la scrivente con il pensiero e le  azioni  promuovono un dibattito serio e consapevole, per una presa in carico personale del problema e auspicando un significativo riscontro politico.

In che modo possiamo fare la nostra parte quotidianamente ?

Attraverso alcune azioni che possono rientrare in semplici  comportamenti quotidiani che promuovono la cultura del eco-sostenibilità :

 -approfondire l’ rgomein classe a cura del Docenti

-adesione partecipativa al Progetto d’Istituto Grean School

-condivisione attiva e propositiva ad incontri con Esperti sui temi riciclo, ecosostenibili, non spreco, differenziazione,

-partecipazione odierna ai laboratori per utilizzo e valorizzazione degli scarti alimentari

 “ Tutto fa brodo”.

-intervenire alla conferenza odierna e in altre date di “Differenziare fa la differenza, più sorrisi meno rifiuti” a cura di Grazia Giuri, responsabile comunicazione AEMME- Linea Ambiente

-presenziare all’ intervento del prof. Pant , antropologo ed economista  il giorno 14 marzo 2019

““ Sostenibilità consapevole per costruire il futuro. Ma come si sostiene l’economia?”

-valorizzare  la biodiversità italiana

- differenziando gli scarti alimentari e non, dove possibile riutilizzandoli

-riduzione spreco con il riutilizzo della carta

- utilizzare gli erogatori acqua dell’Istituto, per ridurre il consumo di bottiglie

-pulizia dei luoghi di lezione, laboratori e aule

-ottimizzare  le risorse quotidiane quali : acqua, elettrica, gas, benzina/diesel.

https://video.repubblica.it/edizione/roma/fridays-for-future-il-discorso-di-greta-thunberg-prepariamoci-dovremo-combattere-per-anni/332603/333199

 

Gallarate 14  marzo 2019

                      


                                                                                   

LA LETTERA DI LILIANA SEGRE

In qualità di sopravvissuta agli orrori del campo di sterminio di Auschwitz è intervenuta anche la senatrice a vita Liliana Segre, con una lettera indirizzata agli studenti in cui ribadisce l'importanza della memoria individuale e collettiva, a tutela della democrazia.

Cari ragazzi,

questo è un anno dalla doppia ricorrenza, le orrende leggi razziste e, fortunatamente, dieci anni dopo, l’entrata in vigore della Carta fondamentale. Il filo rosso che le unisce è l’articolo 3,  quel Manifesto dell’eguaglianza e della dignità umana che deriva direttamente dalla rivoluzione francese. Poche righe che cancellano in un solo istante venti lunghissimi anni di dittatura. Con la Costituzione repubblicana siamo entrati tutti, uomini e donne di ogni ceto, nell’età dei diritti. È solo attraverso l’attuazione ed il rispetto della nostra Costituzione che possiamo garantire una buona manutenzione della nostra Democrazia. Come dicevano i nostri padri costituenti la Carta è la base della legalità repubblicana.

Quale miglior viatico dunque per voi giovanissimi ragazzi e ragazze che l’invito alla lettura e, auspicabilmente, al rispetto della nostra Bibbia Laica? La mia storia personale di testimone della memoria nell’ultimo anno è diventata di dominio pubblico con la mia nomina a Senatrice a vita da parte del Presidente della Repubblica. Il mio cammino è iniziato trent’anni fa il giorno in cui ho pensato di rompere il silenzio sulla Shoah. Un Paese che ignora il proprio ieri non può avere un domani. La Memoria è un bene prezioso e doveroso da coltivare. Sta a noi farlo. A che serve la memoria? A difendere la democrazia.

Un carissimo saluto a tutti voi e auguri di buon lavoro.

f.to Liliana Segre

 

 

 29 novembre 2018 " Sulle Regole"   Dispensa Costituzione a colazione

 

 A.S. 2017-2018

 

 

 

Cittadinanza e legalità A.S. 2016-2017

Cittadinanza e legalità - Storico

Notizie

L’IS Falcone presente alla Celebrazione dell’Unità Nazionale

18 Nov, 2019

Domenica 10 Novembre 2019 ha avuto luogo la festa dell’Unità nazionale: un corteo di…

Rappresentanti genitori e alunni consigli di classi: elenchi definitivi

16 Nov, 2019

Nella sezione ALBO sono pubblicati i decreti definitivi con i nominativi dei…

Circ 160 Convocazione Consigli di classi Novembre

13 Nov, 2019

Gli allegati sono pubblicati  in bacheca Argo

Avviso: CORSI/ATTIVITA' POMERIDIANI

08 Nov, 2019

I corsi ECDL e l'attività Gruppo tra Pari sono sospesi fino a ulteriore comunicazione

Teniamoci per mouse

08 Nov, 2019

Diciassettesimaa edizione del convegno Teniamoci per Mouse dal titolo "Si…

GRADITA VISITA DEL PREFETTO DI VARESE NELLA NOSTRA SCUOLA

08 Nov, 2019

Sua eccellenza il Prefetto di Varese, il Dottor Enrico Ricci, ieri mattina è venuto all’Istituto Falcone ed ha voluto visitare la scuola soffermandosi con interesse nei laboratori (quelli di grafica dotati di Mac e di fotografia, e quindi le cucine della sezione alberghiera ove è in corso la produzione dei panettoni). Ha visionato anche le palestre e le aule destinate ai ragazzi diversamente abili che il Falcone ospita con attenzione. Il Prefetto ha gradito l’incontro con i giovani ed ha pranzato in istituto presso la sala ristorante dove ha voluto ringraziare gli alunni e rivolgersi a loro come i futuri rappresentati della società che cresce; alla fine i ragazzi hanno salutato la massima autorità provinciale dello Stato con un caloroso applauso.

Durante il giro per i luoghi della scuola il Dottor Ricci, accompagnato dal Dirigente Scolastico, l’Ing. Ilacqua, ha anche prestato attenzione agli impianti, alle attrezzature ed alla realizzazione della sicurezza ambientale.

GM